Intervista esclusiva a Daniele Meo per il blog di Alessio Bacchetta

Intervista esclusiva a Daniele Meo

Alessio Bacchetta ha voluto intervistarmi per il suo blog, mi auguro sia di vostro interesse. 😊

Curiosa e accattivante la carriera di Daniele Meo; abruzzese e dotato un timbro vocale raffinato e al contempo incisivo, ci tiene ad ascriversi al pop cantautorale eppure ha prestato i suoi servizi a svariati progetti italo dance. Non è l’unico ad aver vestito la propria arte di vesti differenti; si ricordano a tal proposito anche Beppe Giampà, Daniele De Bellis o Pol Rossignani. Meo però ha una caratteristica non da poco: personalizzare la produzione marchiandola a fuoco e lasciandola ricordare al pubblico contro la schiavitù del tempo. C’è qualcosa in quella voce che lascia il segno, cattura, seduce e fa un buon affare quel produttore che decide di avvalersene. Daniele continua con passione e sentimento soprattutto il suo percorso legato alla musica leggera, scrivendo musica e testi, pennellando liriche in bilico fra amore e rapporto con il mondo. Non un artista impegnato in senso assoluto: il groviglio delle sensazioni, l’universo del cuore pare farla da padrone; ma si nota un certo interesse, uno sguardo a quello che riguarda tutti noi, riflessioni ad ampio raggio che completano il suo esperire musicale.

Ecco cosa ci ha raccontato: passato, presente, futuro scanditi con la voglia di raccontarsi ed entusiasmo per le sette note.

Leggi tutto